COMUNICAZIONE ENEA PER LE DETRAZIONI FISCALI

355 Visualizzazioni

La Comunicazione ENEA per Detrazioni Fiscali è obbligatoria per Interventi di Ristrutturazione Edilizia che comportino opere finalizzate al Risparmio Energetico e/o utilizzo di Fonti Rinnovabili, e deve essere effettuata entro 90 giorni dalla Dichiarazione di Fine Lavori.

Ma quali sono le possibilità per usufruire delle Agevolazioni Fiscali in Edilizia? E per quali è effettivamente obbligatoria la Comunicazione ENEA?

Per ognuna l’Agenzia delle Entrate rilascia guide aggiornate periodicamente in base alla Politica Economica del Governo. Di seguito proviamo, senza la pretesa di essere esaustivi, data la complessità dell’argomento, a riassumere le principali Agevolazioni presenti al momento:

  • Detrazioni Fiscali per Ristrutturazioni Edilizie (comportanti Interventi di Risparmio Energetico e/o utilizzo di Fonti Rinnovabili) – rif. Art. 16-bis del D.P.R. 917/1986 e s.m.i. – Per spese sostenute dal 26/06/2012 al 31/12/2019 sono possibili detrazioni del 50% su una spesa massima di 96.000 Euro per U.I. – Dal 01/01/2020, salvo proroghe, si tornerà alla misura ordinaria del 36% su una spesa massima di 48.000 Euro per U.I. – Comunicazione ENEA Obbligatoria;
  • Detrazioni Fiscali per i soli Interventi di Risparmio Energetico (dette Ecobonus) – rif. Art. 1, commi da 344 a 347 della Legge 296/2006 e s.m.i. – Per spese sostenute entro il 31/12/2019 sono possibili detrazioni dal 50% al 65% – Possibilità di applicare l’I.V.A. al 10% – Comunicazione ENEA Obbligatoria;
  • Bonus Mobili e Grandi Elettrodomestici (applicabile solo nell’ambito di Ristrutturazioni Edilizie iniziate a partire dal 01/01/2018) – rif. Art. 16, comma 2 del D.L. 63/2013 e s.m.i. – Detraibile il 50% delle spese sostenute anche nel 2019 fino a 10.000 Euro – Comunicazione ENEA Obbligatoria;
  • Bonus Eliminazione Barriere Architettoniche (applicabile solo nell’ambito di Ristrutturazioni Edilizie) – rif. Art. 16-bis del D.P.R. 917/1986 e s.m.i. – Detraibile il 36% su una spesa massima di 48.000 Euro per U.I. dal 01/01/2018 – Detraibili il 50% delle spese sostenute fino a 96.000 Euro per U.I. dal 26/12/2012 al 31/12/2017 – Possibilità di applicare l’I.V.A. AL 4% – Nessuna Comunicazione ENEA;
  • Bonus Verde (per sistemazione a verde di aree scoperte, realizzazione coperture a verde, realizzazione giardini pensili, ecc.) – Detraibili il 36% delle spese fino a 5.000 Euro per U.I. sostenute nel 2019 – Nessuna Comunicazione ENEA;
  • Sisma Bonus (per adozione di misure antisismiche sugli edifici in Zona Sismica 1, 2 e 3) – rif. Art. 16-bis del D.P.R. 917/1986 e s.m.i. – Possibili detrazioni dal 50% all’85% delle spese sostenute fino a 96.000 Euro sostenute ogni anno per ogni U.I., nel periodo che va dal 01/01/2017 al 31/12/2021 – Detrazione tanto più elevata quanto più viene ridotto il rischio sismico – Comunicazione ENEA Obbligatoria;

Le categorie appena elencate devono ovviamente ritenersi solo a scopo illustrativo. La materia delle detrazioni fiscali è infatti complessa e mutevole e comprende anche diverse agevolazioni per l’Acquisto della Prima Casa, quindi ogni caso va esaminato nel dettaglio prima di cominciare qualsiasi procedimento.

Vuoi usufruire anche tu delle Detrazioni Fiscali in Edilizia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *